.
Annunci online

 
lapillolarossa 
L'altra informazione: Libera e senza compromessi
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Il Blog di Beppe Grillo
Latitanti pericolosi
Lodo Alfano
Atto incolpazione De magistris
Memoria difensiva De Magistris
Nonsolo blog
Il Webmaster
Link Utili
Voglioscendere
Amici di Beppe Grillo Milano-Ovest
la casa della Legalità
Uguale per tutti
Stefano Montanari
Motivazione Corte d'appello - Andreotti
Sentenza cassazione - Andreotti
Sentenza Dell'Utri
Sentenza della Corte Europea - Caso Europa 7
Decreto sicurezza
  cerca


 

Diario | Ambiente | Autori | Lotta alla Mafia | Politica | Politica locale | Giustizia |
 
Diario
1visite.

8 dicembre 2009

Genchi: L'arresto di Nicchi e Fidanzati è stata una montatura



Una volta di più l'informazione in Italia si è dimostrata asservita al potere, l'arresto di Fidanzati e Nicchi sono stati una montatura.
A dirlo non sono io ma Goacchino genchi, uno che quando parla sa cosa dice.
I pentiti si stanno comportando come un cameriere che, dopo che il cliente ha mangiato e bevuto, lo vedono adare via senza pagare e gli presentano il conto, questa è la metafora che usa Genchi per definire il comportamento di Spatuzza e dei Graviano altro che Minchiate


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lotta alla mafia graviano genchi spatuzza

permalink | inviato da SimoneS il 8/12/2009 alle 18:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

12 ottobre 2009

Lo si sapeva da anni


Ascolta qui la seconda parte 


In tema di mafia in questi giorni si sono dette tante cose.

Dopo la puntata di Annozero in cui è stata data la notizia che Paolo Borsellino era stato avvisato che la Mafia lo voleva morto sui giornali è apparso di tutto, chi si è chiesto come mai questa notizia è uscita solo ora e chi ha affermato che fino ad ora si poteva solo immaginare e adesso ne abbiamo la certezza.

L’altro caso è quello della famosa trattativa tra lo stato e la mafia, nel processo per la morte di Paolo Borsellino stanno uscendo notizie importati, il muro di reticenza che c’era intorno al Papello piano piano sta cadendo eppure i magistrati che indagavano lo sapevano da anni che è esistita una trattativa tra lo stato e la Mafia.

Lo dimostra questa intervista che il Blog ha registrato con Alfonso Sabella, magistrato che è stato in prima linea nella lotta alla mafia.

Solo i cittadini sono stati tenuti allo scuro di tutto, tenere il popolo nell’ignoranza è l’unico modo che hanno questi quattro pagliacci per conservare il potere.

Ormai sono ovunque, lo Stato è stato corrotto dall’interno dalla Mafia questa è la realtà.

L’unica via d’uscita è lottare informando la gente di quello che accade alle loro spalle non possiamo arrenderci se vogliamo vincere la guerra


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lotta alla mafia Paolo Borsellino annozero

permalink | inviato da SimoneS il 12/10/2009 alle 21:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 luglio 2009

Intervista a Salvatore Borsellino



Seconda intervista del Blog a Salvatore Borsellino, questa volta ci facciamo dire quale è la sua opinione sulle dichiarazioni di Gaspare Spatuzza.
Spatuzza è un mafioso che, dopo 11 anni di silenzio in carcere, decide di autoaccusarsi di essere stato lui a rubare la 126 che è servita per uccidere Paolo.
se fossero vere le sue parole, in carcere ci sarebbero persone condannate ingiustamente per quella strage.
Sentiamo come la pensa Salvatore


Segnalazioni

Il 14 luglio ci sarà il primo sciopero dei blogger, La Pillola Rossa aderirà

sfoglia
novembre        gennaio