.
Annunci online

 
lapillolarossa 
L'altra informazione: Libera e senza compromessi
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Il Blog di Beppe Grillo
Latitanti pericolosi
Lodo Alfano
Atto incolpazione De magistris
Memoria difensiva De Magistris
Nonsolo blog
Il Webmaster
Link Utili
Voglioscendere
Amici di Beppe Grillo Milano-Ovest
la casa della Legalità
Uguale per tutti
Stefano Montanari
Motivazione Corte d'appello - Andreotti
Sentenza cassazione - Andreotti
Sentenza Dell'Utri
Sentenza della Corte Europea - Caso Europa 7
Decreto sicurezza
  cerca


 

Diario | Ambiente | Autori | Lotta alla Mafia | Politica | Politica locale | Giustizia |
 
Diario
1visite.

16 gennaio 2010

NO TAV, si torna in Val Susa

 


I cittadini con l'elmetto sono tornati in Val di Susa dopo quasi 5anni.

Il TAVche dovrebbe collegare Torino e Lione è, come moltissime altre, unascelta scellerata dei nostri dirigenti.

Ci fanno credere che l'alta velocità sarà un vantaggio per i passeggeri e per le merci in transito dall'Italia alla Francia pergiustificare la montagna di soldi pubblici che quest'opera costa, inrealtà non ci sono le quantità necessarie ne di passeggeri ne diMerci per giustificarla.

E' una situazione incredibile, lo Stato chiede i soldi ai cittadini per devastare una valle bellissima come la Val di Susa prospettando vantaggi economici che non ci saranno mai.

Marco Cedolin uno degli attivisti NO Tav ha accettato il mio invito a realizzare una rubrica fissa dove spiegherà i motivi (non politici) che spingono i Valsusini a non volere il TAV; ascoltandolo capiremo che a volte i cittadini dicono NO per motivi tecnici ed economici e non per mera contrapposizione politica ( come la propaganda televisiva fa credere).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tav val susa no tav marco cedolin

permalink | inviato da SimoneS il 16/1/2010 alle 18:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        febbraio