.
Annunci online

 
lapillolarossa 
L'altra informazione: Libera e senza compromessi
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Il Blog di Beppe Grillo
Latitanti pericolosi
Lodo Alfano
Atto incolpazione De magistris
Memoria difensiva De Magistris
Nonsolo blog
Il Webmaster
Link Utili
Voglioscendere
Amici di Beppe Grillo Milano-Ovest
la casa della Legalità
Uguale per tutti
Stefano Montanari
Motivazione Corte d'appello - Andreotti
Sentenza cassazione - Andreotti
Sentenza Dell'Utri
Sentenza della Corte Europea - Caso Europa 7
Decreto sicurezza
  cerca


 

Diario | Ambiente | Autori | Lotta alla Mafia | Politica | Politica locale | Giustizia |
 
Diario
1visite.

30 maggio 2009

I processi di cui nessuno parla, intervista a Salvatore Borsellino

 
clicca qui per vedere la seconda parte

In questi giorni a Palermo è in corso il Processo a Mori e Obinu, due componenti dei ROS, che sono accusati di aver impedito che Provenzano fosse catturato molto prima di quando effettivamente è successo:

Porta a Porta ha riempito le serate per settimane sui Processi alla Sig.ra Franzoni e  ai coniugi di Erba, come mai non ha mai parlato di questo processo?

Ne parliamo con Salvatore Borsellino, il fratello di Paolo, un uomo eccezionale che non manda dire niente a nessuno.

Grazie Salvatore, è per le persone come te che abbiamo ancora la speranza che le cose possano cambiare.

Segnalazioni: E' nato il sito degli amici di Beppe Grillo di Milano Ovest, lo trovate a questo indirizzo:
www.grillimilanoovest.it


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giustizia mafia salvatore borsellino

permalink | inviato da SimoneS il 30/5/2009 alle 19:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

27 maggio 2009

Intervista a Loretta Napoleoni


Clicca qui per ascoltare la seconda parte

Il Blog ha intervistato Loretta Napoleoni, l'economista che ha accompaganto Beppe Grillo al Parlamento Europeo.
Con lei abbiamo parlato dell'origine della crisi economica mondiale, di come l'economia Cinese non ne abbia risentito ma, sopratutto abbiamo valutato il modo in cui il nostro Governo la sta affrontanto.
Consiglio a tutti di ascoltarla perchè è molto interessante.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. crisi economica loretta napoleoni

permalink | inviato da SimoneS il 27/5/2009 alle 17:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

22 maggio 2009

Lettera al Direttore di studio Aperto Giorgio Mulè.

Dopo aver visto il video di Luigi Galluzzo ho deciso di scrivere al direttore di Studio Aperto, Giorgio Mulè (studioaperto@mediaset.it).

Sig. Direttore, le scrivo per affermare tutta la mia amarezza ed incredulità, l’argomento lo immaginerà; la pessima figura fatta da Luigi Galluzzo che afferma che Berlusconi è stato assolto nel processo Mills.

Se se le fosse dimenticate le ricordo le parole pronunciate da Gallozzo ai microfoni si Studio Aperto: “ Nel giorno in cui escono le motivazioni del processo Mills, in cui Berlusconi fu assolto…”.

Come si fa, mi chiedo, ad essere cosi servili, prostrati senza provare vergogna.

La vergogna è un sentimento nobile, provare vergogna significa avere dignità; dignità che la Vostra redazione proprio non ha.

Si rende conto del danno che un affermazione simile può fare, sono tantissime le persone che prendono per vero, senza controllare, quello che il suo telegiornale dice; è una cosa che non si può sopportare in silenzio.

Mi aspettavo una rettifica in prima serata, come farebbe ogni persona di buon senso, invece non è accaduto nulla anzi, non è nemmeno reperibile  il video del pezzo di Galluzzo sul sito di studio Aperto.

Io non vi capirò mai, e combatterò con tutta la forza che ho perché il giornalismo come il vostro venga spazzato via come neve al sole.

Non si rende conto che a pagare il prezzo più alto siete proprio voi, “azzerbinandovi” ai piedi del Vostro padrone perdete la possibilità di vivere anche solo un minuto da persone libere; ricevendo in cambio soldi e la consapevolezza che il pubblico che Vi crede lo fa solo perché non conosce la verità.

Io non cambierei mai il mio posto da operaio con il suo.


Scarica il N° 20 della Pillola Rossa

 

18 maggio 2009

Perché bere latte crudo


Clicca qui per vedere la seconda parte dell'intervista


Negli ultimi anni in Italia sono nate le case del latte, luoghi in cui si può acquistare latte crudo di ottima qualità 24 ore su 24.

Il blog ha intervistato Paolo Maccazzola, laureato in scienze delle produzioni animali che ci ha fatto conoscere questo prodotto.
Lo ringrazio per la disponibilità e la chiarezza delle spiegazioni.


Scarica il n° 19 della Pillola Rossa

15 maggio 2009

Castelli ci deve 30.000 Euro

 


il 4 aprile la corte dei conti lo ha condannato Castelli ha risarcire all’erario circa 30.000 €+ IVA appunto.

I fatti risalgono al dicembre del 2001, l’allora Ministro della Giustizia affida ad una società (la GLOBAL BRAINe PARTNERS s.r.l.) l’incarico di consulenza riferita all’identificazione dei parametri dell’efficienza del sistema giudiziario con particolare riferimento all’identificazione dei parametri idonei ad orientare tale misurazione”, da portare a termine Entro il 15 loglio del 2002 in modo da incassare L. 140.000.000 ( € 86.764,76).

A seguito di accertamenti da parte della Guardia di Finanza si scopre che la Global Brain non era conosciuta nel settore e soprattutto che:” era stata costituita solo un mese prima (il 12 novembre 2001) con capitale sociale versato di € 10.000, dalla Società M & P Risk Agency Spa (42% delle quote), dalla Global Brain di Alberto Uva e C. (43% delle quote) e dal Signor Bruno Della Negra (15% delle quote) e che nel lasso di tempo segnato dalle date testè indicate non aveva mai operato”

La sentenza ricostruisce anche uno strano accadimento: nel luglio del 2001 ad “una serata Mondana”  a casa del Sig. Uva, Castelli  espone la sua idea di realizzare un progetto di implementare l’efficienza degli uffici giudiziari.

La Global Brain viene creata appositamente per questo scopo ( con qualche similitudine con il modo in cui venivano create le società che in Calabria si accaparravano denaro pubblico), in barba alla legge che impone un bando di concorso.

Il motivo della condanna è che: primo la Global Brain ricevette l’incarico su seganalazione diretta del Minitro (Castelli) “ l’affidamento dell’incarico è avvenuto non in base ad attestate qualità professionali della Global Brain – società che ancora non esisteva al tempo dell’assunzione della dcisione di operare nel campo dell’efficienza del sistema giudiziario – sibbene all’evidente fine di favorire soggetti noti al Ministro; la Global non ha mai formalizzato in una proposta contrattuale l’oggetto delle prestazioni da eseguire, con la conseguenza che i reciproci diritti ed obblighi sono stati individuati in modalità del tutto irrituali…”

Secondo la Global Brain non fece nulla di quanto pattuito ma ricevette comunque il compenso e non solo, ricevette anche altri due incarichi “la Global Brain non ha posto in essere alcuna attività, essendosi limitata a partecipare ai lavori della Commissione, come risulta dai processi verbali delle relative sedute, analiticamente esaminati nell’atto di citazione”…” E, di fatto, il 16 luglio 2002, la Global Brain invia al capo di gabinetto del Ministro una lettera (pag. 40 della citazione) con la quale si comunica l’avvenuta conclusione del progetto secondo tempi e attività concordate, circostanze entrambe non rispondenti al vero”

Insomma, l’Ex Ministro a fatto un favore ad un suo conoscente arrecando un danno alla comunità.

Decisamente singolare il commento che Castelli fa ai ragazzi di “Qui Lecco libera” dove dice di essere contento che la corte dei conti ha evidenziato colpa e non dolo, consiglio a tutti di leggere la sentenza per capire quanto sia ridicolo quello che dice Castelli.

Loro non molleranno mai (ma gli conviene)…noi nemmeno

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lega nord corte dei conti roberto castelli

permalink | inviato da SimoneS il 15/5/2009 alle 10:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 maggio 2009

Intervista a Carlo Vulpio



In questa intervista abbiamo parlato della sentanza del T.a.r. che annula il trasferimento di Clementina Forleo. 
Per approfondire potete visitare il blog di Carlo Vulpio
Ringrazio Carlo Vulpio per avermi dedicato il suo tempo.
cliccando qui si può ascoltare la seconda parte

sfoglia
aprile   <<  1 | 2  >>   giugno